Acquisti online
Ecstasy Love

Eliselle
"Ecstasy Love."

Eumeswil Edizioni



Laureande sull'orlo di una crisi di nervi

Eliselle
"Laureande sull'orlo di una crisi di nervi."

Fabrizio Filios Editore


Links
LaPecoraSclera.it
EroxŔ
Brividogiallo
Eliselle WebSite
Liberaeva
Factory - libero diario sulle discipline artistiche
Bruscocartoons.it
Bardam¨
XoMeGaP
Prospektiva
Spigolature.it

Google AdSense
Zelda – Twilight Princess

- Delirio dal Mondo -


Zelda – Twilight Princess

Benvenuti ancora una volta a Game(L)over, videorassegna di Delirio.NET tutta dedicata al mondo dei videogames. Oggi vi parliamo di un gioco targato Nintendo per piattaforma Wii assai famoso nell’universo dei videogiochi: Zelda Twilight Princess. Quindicesimo capitolo di Zelda ma primo per questa piattaforma (e per piattaforma GameCube) vede il nostro eroe Link proiettato in un Hyrule riprogettato come il più vasto e grande di tutte le avventure precedenti...

Leggi tutto


Guarda Game(L)Over di Gennaio 2008 - Flash 8 - 550kbps

 

Prima di procedere con la lettura della recensione avvisiamo che potrebbe contenere spoiler per tutti coloro che stanno ancora giocando.

La storia inizia con una quest apparentemente semplice: Link, il protagonista, viene incaricato dal capo del villaggio Tauro di portare una spada appositamente forgiata per i reali di Hyrule. Ma la partenza verrà rinviata a causa di una ferita alla zampa del cavallo di Link, Epona. Link quindi segue la figlia del capovillaggio alla sorgente lenitiva Ratane dove viene condotto il cavallo per guarirlo; una volta arrivato alla sorgente Link viene aggredito e stordito, mentre Iria e Colin vengono rapiti da strani esseri a cavallo di cinghiali. Una volta ripresosi dal colpo, il nostro eroe segue subito una pista per cercare di recuperare i suoi amici, ma arriva in un mondo strano chiamato “crepuscolo” e si ritrova stordito e trasformato in lupo all’interno di una prigione. Quello che è successo lascia non poco stranito Link, che cerca di fuggire e riesce nell’impresa solo dopo aver conosciuto Midna, uno strano personaggio dalla consistenza metafisica che poi accompagnerà l’eroe per il resto dell’aventura. Scoperti nuovi poteri, Link percorre la prigione fino ad incontrare la Principessa Zelda stregata dal cattivone di turno Zant che si scoprirà essere un subalterno di Ganondrof , supercattivo storico della saga. Questa volta per poter sconfiggere Zant, Link avrà bisogno di recuperare i cristalli Oscuri che una volta uniti sprigioneranno un potere immenso, ma le cose non sono così semplici, questo potere è stato scisso dai Quattro Spiriti Divini: Ratane, Firone, Oldin, Ranel. Una volta recuperati i cristalli però avviene un colpo di scena: Zant attacca Link e riesce a ghermire i cristalli. La soluzione ancora una volta è una sola: trovare la spada suprema, già in passato artefice della sconfitta del male; ma non finisce qui, dopo la spada Link deve trovare lo Specchio Oscuro per imprigionare per sempre il cattivo Zant e rilegarlo ad una dimensione nella quale non può più nuocere a nessuno. Altra quest per il nostro eroe che si ritrova in Hyrule a cercare le 4 schegge di specchio per poterlo riassemblare ed usare contro il suo antagonista: dopo Zant è l’ora di Ganondrof che deve essere sconfitto per 5 volte prima di poter finire definitivamente il gioco.

Questo è il riassunto di quello che succede durante lo svolgimento del gioco, che sembra avere più di 100 ore di gioco (si avete letto bene!) per poterlo finire al 100%. Un gioco sicuramente sottodimensionato per il potenziale della nuova Wii che forse trova in Supermario Galaxy la vera incarnazione della killer application per la nuova piattaforma Nintendo, ma con una Hyrule più grande e colorata che mai, nonchè una serie davvero notevole di personaggi e sottopersonaggi strani. Questi sono solo alcuni degli elementi che faranno presto dimenticare che si sta giocando ad un gioco nato per GameCube e portato a Wii con sole poche modifiche. Ad esempio in questo capitolo di Zelda, Link è stato reso destro e non mancino come la saga ci ha abituati a causa dell’utilizzo del nuovo Wii controller e giustificato dal fatto che la maggior parte della popolazione è destra e non mancina. Su quest’ultimo sistema di gioco vorremo spendere altre due parole: Link viene controllato con il Wii controller e con il nunchuk ma essendo il gioco nato per Gamecube non si potrà purtroppo sfruttare appieno le possibilità di movimento di questo nuovo sistema di gioco, vera rivoluzione di Nintendo nel mondo dei videogame.

Il gioco è a player singolo, a risoluzione 480p, audio Dolby ProLogicII e richiede spazio memory flash per il salvataggio della partita.


Qua sotto una lista comprendente tutti i titoli Zelda usciti fino ad oggi:

The Legend of Zelda (Nes, Game Boy Advance)
Zelda II - The Adventure of Link (Nes, Game Boy Advance)
The Legend of Zelda: A Link to the Past (Snes, Game Boy Advance)
The Legend of Zelda: Link's Awakening (Game Boy)
The Legend of Zelda: Link's Awakening DX (Game Boy Color)
The Legend of Zelda: Oracle of Season (Game Boy Color)
The Legend of Zelda: Oracle of Ages (Game Boy Color)
The Legend of Zelda: Ocarina of Time (N64, GameCube)
The Legend of Zelda: Majora's Mask (N64)
The Legend of Zelda: The Wind Waker (GameCube)
The Legend of Zelda: Ocarina of Time Master Quest (GameCube)
The Legend of Zelda: Four Swords (Game Boy Advance)
The Legend of Zelda: Four Swords Adventure (Game Cube)
The Legend of Zelda: The Minish Cap (Game Boy Advance)
The Legend of Zelda: Twilight Princess (GameCube e Wii)
The Legend of Zelda: Phantom Hourglass (DS)

Link ufficiale del gioco: http://www.zelda.com/universe/game/twilightprincess/

 

   

   

   

Immagini e marchi appartenenti a Nintendo


News precedente - HOME PAGE - News successiva

Mailing List
Resta aggiornato con la mailing list di Delirio.NET.

E' gratis e basta un indirizzo e-mail funzionante.

Iscriviti ora!
 
Nome  
 
E-Mail  
 
   
code  


Google AdSense

Banners

Admin Panel
 
User  
 
Pass  
 
   

Contatti

Joe
Eliselle
Fulvio
Simone C.
Chiara B.
Daniele Pelliccia


Google AdSense

Valid XHTML 1.0!